Impastatrice a spirale: guida all'acquisto

Pubblicato il da julie

L'impastatrice ha rivoluzionato l'arte antica di produrre il pane. Oggigiorno è diventato lo strumento essenziale per i fornai e per la ristorazione. Attualmente si possono trovare in commercio impastatrici per uso industriale, artigianale e domestico, quindi anche per chi, a casa, ha voglia di cimentarsi nell'arte di impastare. Questo articolo tratterrà delle impastatrici a spirale, macchine ideali per impasti teneri; e in modo particolare per la pizza.

Impastatrice a spirale: guida all'acquisto

Caratteristiche dell'impastatrice e suo funzionamento

L'impastatrice a spirale è costituita da una struttura di supporto, dove sono installati una vasca, che ha funzione di contenitore dell'impasto, e una spirale.

La vasca è in acciaio inox di forma cilindrica, e può essere di tipo fisso, asportabile o ribaltabile; in quest'ultimo caso le operazioni di svuotamento sono facilitate. Il meccanismo con cui s'impasta, è caratterizzato dalla rotazione della vasca, che gira su sé stessa, in modo da facilitare il mescolamento degli ingredienti.

La spirale gira lungo il proprio asse producendo un'azione di stiramento e allungamento della pasta. In genere è presente un riscontro piatto e fisso, che serve per non far riscaldare la pasta durante la lavorazione e per ottenere con la velocità, un impasto ben ossigenato.

Marche e modelli di impastatrice a spirale

Tra le macchine per impastare, sia per uso domestico che professionale, si possono elencare:

1 - Le impastatrici della Fimar che oltre a possedere tutte le parti importanti della macchina in acciaio, sono dotate di microinterruttore di sicurezza sul coperchio vasca, di coperchio in policarbonato fumè o grigliato in acciaio e di impianto elettrico-digitale, completamente impermeabile. Esistono vari modelli di impastatrice Fimar, a seconda della quantità di pasta che si desidera produrre, e all'uso che se ne fa, familiare, artigianale o industriale.

2 - Le impastatrici della Mecnosud, azienda leader nel settore, caratterizzata da modelli di impastatrice dai 5 kg ai 60 kg, ideale per pizzeria, ristorazione e panificazione. Le impastatrici sono disponibili nella versione con testata fissa (dai 5 kg ai 60 kg) e con testata sollevabile e vasca estraibile (dai 12kg ai 44 Kg).

3 - le impastatrici a spirale della San Marco Bakery, con vasca estraibile, sono in grado di soddisfare le esigenze di diversi tipi di unità di panificazione, dal medio-piccolo panificio al supermercato e grande impianto industriale.

I prezzi delle impastatrici hanno un prezzo medio-alto; quelle per uso familiare, si aggirano attorno ai 600,00€, per poi salire di prezzo, con l'aumentare delle prestazioni della macchina.

Commenta il post