Massaggio Shiatsu: come imparare a farlo

Pubblicato il da julie

 

 

 

3635850896_b55777424e.jpg

Il massaggio Shiatsu è una delle forme più antiche di terapia manuale ed è nato in Giappone nel XX Secolo a opera di maestri che praticavano tecniche di massaggio tradizionale. La sua azione è quella di stimolare la superficie cutanea e in particolar modo, nei punti dove sono presenti zone dolenti, mediante frizioni e pressioni; in modo da ottenere un immediato effetto di sollievo

 Come si svolge un massaggio Shiatsu

Esistono diverse scuole di Shiatsu nel mondo che variano a seconda del modo nel quale i Maestri lo hanno trasmesso.
Alcune caratteristiche sono però, comuni a tutti i tipi di scuola.
Nello Shiatsu il terapista entra in relazione con il paziente mediante il contatto manuale in modo da percepire il suo stato di equilibrio energetico.
La seduta avviene in un ambiente calmo e rilassante, generalmente il paziente è disteso a terra su un tappeto imbottito (tatami) o su un lettino; e il terapista, a seconda dei casi sta inginocchiato o in piedi.
La manipolazione deve essere piacevole e rilassante, mai invasiva, perciò il massaggio non deve mai forzare la mobilità naturale né "sciolgliere" eventuali nodi di tensione.
Il massaggio della cute avviene mediante una pressione esercitata dal terapista, con la punta delle dita, le nocche, il palmo delle mani, la pianta dei piedi, il gomito e il ginocchio, a seconda della stimolazione che si vuole trasmettere al paziente che, in genere indossa una tuta leggera.
Nel massaggio Shiatsu non si utilizzano mai, alcun tipo di oli e creme.

Il massaggio Shiatsu

Come si fanno i massaggi Shiatsu?
La manovra fondamentale è la pressione esercitata con l'estremità del polpastrello del pollice sulla superficie cutanea (digitopressione); da cui deriva proprio il termine Shiatsu.
I punti fondamentali di pressione distribuiti su tutto i corpo sono circa 780, e partono dai punti corrispondenti ai fori di emergenza dei nervi occipitali, proseguono sui tratti cervicali, dorsali, lombo-sacrali, sulle regioni anteriori del corpo e sui grandi fasci nervosi degli arti e finiscono sulle ramificazioni terminali dei piedi.
Questo andamento rappresenta la localizzazione anatomica del sistema nervoso che procede dal centro verso la periferia e si differenzia in questo dal massaggio tradizionale che invece segue il sistema circolatorio, venoso e linfatico, andando dalla periferia del corpo verso il centro.
Se si naviga su internet è possibile trovare molta pubblicità sul "fai da te", per imparare a fare questo tipo di massaggio ma, per chi è realmente interessato, il consiglio è quello di seguire e frequentare un vero corso, in quanto lo Shiatsu è una disciplina seria e svolgerla con approssimazione può solo provocare danni e non reali benefici.

 

 

 

 

Con tag Cura del corpo

Commenta il post