Spaghetti alla chitarra con zucchine e asparagi: ricetta

Pubblicato il da julie

Gli spaghetti alla chitarra sono spaghetti all'uovo, tipici della cucina abruzzese. Per tradizione, venivano preparati a mano con la "chitarra", uno strumento costituito da un telaio dotato di fili d'acciaio disposti a pochi millimetri l'uno dall'altro, sul quale si premeva la sfoglia con il mattarello, per ottenere gli spaghetti a sezione quadrata. Grazie alla rigatura e allo spessore del formato questa pasta è molto adatta per raccogliere e catturare i sughi, rispetto ad altre forme di pasta. Nella ricetta, descritta di seguito, gli spaghetti sono abbinati alle zucchine e agli asparagi, un binomio che ci regala un primo piatto gustoso, fresco e di facile esecuzione.

di julieSpaghetti alla chitarra con zucchine e asparagi: ricetta

Ingredienti per 4 persone, necessari per la preparazione di questo piatto sono:

400 grammi di spaghetti alla chitarra
4 zucchine
2 spicchi d'aglio
1 mazzo di asparagi verdi
1 bustina di zafferano
olio di oliva extravergine
sale e pepe

Passaggi per la preparazione della ricetta:

Innanzitutto, due consigli sugli asparagi, come valutare la loro freschezza quando si acquistano e come pulirli.
Per quanto riguarda la loro qualità, gli asparagi devono essere ben sodi, ancora umidi e la punta deve spezzarsi con un colpo secco. Per la loro pulizia bisogna fare attenzione al terriccio fine, che si annida in certe lunghe e sottili crepe e che non si lascia eliminare facilmente. Perciò, presi per la punta verde, si raschiano spingendo la lama del coltello verso l'altra estremità, tenendoli quasi coricati per diminuire il rischio di spezzarli. Raschiati e lavati, si elimina la parte del gambo che si farà bollire in acqua salata, ottenendo così un ottimo brodo. Mettere da parte le punte tagliate.
Scolare i gambi degli asparagi e quando saranno lessati, versarli in una padella con aglio pelato ed olio e cuocerli a fuoco lento, per cinque minuti con una parte del loro brodo.
Quindi pulire le zucchine, tagliarle a bastoncini e unirle agli asparagi, continuando a versare ogni tanto una mescolata del restante brodo.
A cottura quasi ultimata delle zucchine, aggiungere zafferano, sale e pepe.
Preparare la pentola per gli spaghetti e quando l'acqua bolle, aggiungere il sale e portarli a cottura, avendo la precauzione di scolarli ancora al dente e versarli nella padella con il condimento precedentemente preparato.
Servirli caldi con un filo di olio d'oliva extra-vergine.

    Con tag ricette

    Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

    Commenta il post